I nuovi obblighi del decreto DAFI per la mobilità sostenibile

I nuovi obblighi del decreto DAFI per la mobilità sostenibile

Il decreto legislativo 257/2016 che include la direttiva europea DAFI 2014/94 (Directive Alterative Fuel Initiative), introduce l’obbligo di predisporre tecnicamente gli edifici per l’installazione di infrastrutture elettriche per la ricarica di auto.

Il decreto è rivolto alle seguenti tipologie di edifici:

  • gli edifici di nuova costruzione ad uso diverso da quello residenziale, con superficie utile superiore a 500 metri quadrati e alle opere di ristrutturazione edilizia di primo livello, ai fini del conseguimento del titolo abilitativo edilizio;
  • ai soli edifici residenziali di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative, per un numero di spazi a parcheggio e box auto non inferiore al 20% di quelli totali.

Il decreto punta a sviluppare le nuove infrastrutture, creare una rete capillare di punti di ricarica per le auto elettriche, sia pubbliche che private e realizzare, entro il 2020, un numero adeguato di punti di ricarica sulle strade e autostrade.

Le stazioni di ricarica installate nelle aree metropolitane dovranno essere sostituite o aggiornate con sistemi di ricarica rapida da 22 kW, per ridurre al minimo i tempi di sosta per la ricarica.

Greenergy attiva nella mobilità sostenibile con le ricariche intelligenti Gamesa Electric, propone le soluzioni SmartBox & Dolmen sia per parcheggi pubblici sia privati, con una gamma di prodotti che soddisfa le più alte esigenze di ricarica con tempi flessibili e riducibili per alcuni casi a 30 minuti.

Per maggiori informazioni sulle stazioni di ricarica personalizzabili SmartBox & Dolmen e su tutti i servizi della Greenergy, non esitate ad contattarci all’indirizzo mail: commerciale@greenergyimpianti.it.

Per continuare ad essere costantemente aggiornati seguiteci anche sui nostri social!