Integrazione dei sistemi di accumulo negli impianti fotovoltaici incentivati con il “Conto Energia”

Integrazione dei sistemi di accumulo negli impianti fotovoltaici incentivati con il “Conto Energia”

Dal 1° gennaio 2015 le delibere 574/2014/R/EEL642/2014/R/EEL, disciplinano l’integrazione di sistemi di accumulo di energia elettrica nel sistema elettrico nazionale, il GSE disciplina le modalità di tale integrazione negli impianti fotovoltaici incentivati secondo le modalità previste dai c.d. “II, III, IV e V Conto Energia”.

Non è prevista l’integrazione dei sistemi di accumulo sugli impianti fotovoltaici fino a 20 kW incentivati secondo le modalità dei decreti ministeriali del 28 luglio 2005 e 6 febbraio 2006, per i quali l’installazione di sistemi di accumulo, non è operativamente compatibile con l’erogazione di tali incentivazioni.

Per consentire il corretto servizio di misura sugli impianti integrati con sistemi di accumulo e la conseguente corretta erogazione degli incentivi è necessario che il sistema di accumulo sia dotato di idonee apparecchiature di misura, che il Soggetto Responsabile invii al GSE, entro 30 giorni dalla data di primo parallelo con la rete elettrica del sistema di accumulo, la comunicazione di installazione di sistemi di accumulo.

Il mancato rispetto delle disposizioni fornite dalle autorità competenti può determinare la sospensione dell’erogazione delle tariffe incentivanti previste per l’impianto, a partire dalla data di primo parallelo con la rete elettrica del sistema di accumulo.

Il Soggetto Responsabile è tenuto a comunicare al GSE ogni eventuale modifica apportata all’impianto nel corso del periodo di incentivazione.

Per maggiori informazioni e dettagli contattaci: info@greenergyimpianti.it – 099 8441860.